L'importanza dello yoga in gravidanza

L’importanza dello yoga in gravidanza

In Genitori, Gravidanza, Sport by TizianaLascia un commento

Lo yoga è perfetto da praticare in gravidanza perché aiuta a tenersi in forma, riuscendo a stabilire un contatto con il proprio bambino attraverso l’ascolto e il respiro.

L’importanza dello yoga in gravidanza

Non finiremo mai di sottolineare l’importanza dello sport in gravidanza. L’attività fisica infatti (purché praticata senza eccessi) aiuta l’ossigenazione del corpo. Inoltre permette di tenere sotto controllo l’aumento di peso, favorisce una buona circolazione ed è quindi un toccasana per mamma e bambino.

Ma non tutti gli sport sono adatti in gravidanza. Uno dei sport consigliati è lo yoga.

yoga in gravidanza

Lo Yoga é un’antichissima dottrina Indiana che pare risalga a oltre 5000 anni fa. (http://www.studioilgermoglio.it)

L’importanza dello yoga in gravidanza

Diverse ricerche scientifiche, supportate anche dalla prestigiosa Mayo Clinic, hanno confermato che la pratica dello yoga è sicura e ricca di effetti positivi sia per le donne che per i loro bambini. Fare yoga durante la gravidanza può aiutarti a:

  • Migliorare l’equilibrio fisico e mentale: la pratica di hatha yoga ti aiuterà con il passare dei mesi a mantenere una corretta postura e un buon equilibrio fisico. Inoltre, attraverso gli esercizi di respirazione yogica (pranayama), potrai regolarizzare più facilmente il tuo equilibrio emozionale. Rilassandoti e respirando con consapevolezza presterai più attenzione ai segnali inviati dal tuo corpo ed entrerai meglio in connessione con te stessa e con il tuo bambino.
yoga in gravidanza

CD Prenatal Pilates: Tone & Tighten with Caroline Sandry. In vendita a partire da € 9.90

  • Ridurre il gonfiore e la pesantezza di gambe. Lo yoga attiva la circolazione sanguigna e linfatica.
  • Ridurre i sintomi che spesso accompagnano la gravidanza. Come la stanchezza, i dolori a livello lombare, la nausea, la costipazione, la cefalea e la fatica a respirare.
  • Aumentare la forza, la flessibilità e la resistenza muscolare, utili per il travaglio e il parto.

Lo yoga in gravidanza è consigliato perché pone particolare attenzione all’ascolto del corpo, alla meditazione ed alla respirazione, elementi importanti per entrare in contatto col bambino.

I no dello yoga in gravidanza

  • Se si soffre di eccessiva flessibilità delle giunture si deve fare attenzione a non distendere troppo il corpo.
  • Se si ha la placenta previa non si dovrebbero praticare sforzi fisici, ma si consiglia il riposo totale.
  • Le donne che presentano uno dei seguenti sintomi dovrebbero evitare totalmente gli esercizi e dovrebbero rivolgersi ad un medico: nausea costante, vista annebbiata, gonfiore improvviso di mani e piedi, perdite di sangue, febbre o brividi, emicranie continue, dolori continui, movimenti assenti del feto.

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine MOM - Mondo Mamma attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
L’importanza dello yoga in gravidanza ultima modifica: 2017-10-08T06:30:39+00:00 da Tiziana
The following two tabs change content below.

Tiziana

29 anni, un bagaglio già ricco di esperienze, ma ancora molti, molti sogni nel cassetto! I miei compagni di viaggio? Onestà, umiltà, semplicità ma soprattutto tanta voglia di vivere e di sperimentare sempre cose nuove, sia nel mondo del lavoro che nella vita in generale!

Lasciaci un tuo commento